Portata dal vento mi lascio andare con leggerezza.

Portata dal vento non oppongo alcuna resistenza.

Lascio che accada quel che deve: oggi le energie belle sono tutte dalla mia parte.

E’ tempo di mollare, di andare oltre il visibile seguendo l’insegnamento di Mark Twain:

“…levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite”.

Il vecchio ritornare incessante sui miei passi ha insegnato alla nuova me stessa a mollare ogni inutile e rassicurante zavorra.

Sono libera dentro questo meraviglioso infinito che mi accompagna verso nuove scoperte.

Sono piena di amore verso questa vita che a volte non si è accorta di me, ma poi mi ha anche anche fatto tanto sognare.

Mi lascio andare al dondolare del vento che stamane ha spazzato via le tenebre.

Mi lascio andare a questa nuova idea di me che non controlla più tutto quel che accade.

Oggi è il giorno della fantasia al potere che toglierà lo scettro alla vetusta razionalità.

Oggi è il giorno della lucida follia che spegnerà le certezze per fare posto ai dubbi scoppiettanti.

Potrei passare il tempo a sottolineare quel che adesso  manca dentro questa nuova aria fresca che vive su di me.

Preferisco sorridere a quel che vedo da questo nuovo punto di osservazione che ha cambiato tutti gli angoli della mia mappa vitale.

Riparto dalla mia felicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *