Nel mio mondo parallelo accadono cose che non tutti posso vedere.

Nel mio mondo parallelo, per esempio, vivo una storia d’amore piena di lucida follia.

Noi due restiamo in cielo e in acqua ogni volta che ne sentiamo il bisogno: il tempo non ci ferma mai.

Noi due costruiamo i nostri sogni fantasiosi e ci finiamo dentro come se fossero parte della nostra quotidianeità.

Nel mio mondo parallelo ho molte meno ansie e sento, tutto il giorno, una sfavillante sensazione di leggerezza.

Tutto può accadere se lo desideriamo e, in questo altro mondo, il desiderio non ci manca mai.

Quando poi passo da questa parte, così dannatamente uguale a se stessa, non si muove mai nemmeno un alito di vento.

Ho bisogno del mio sogno per restare viva: devo spostarmi di frequente.

Voglio che resti sempre accessa la fiamma che mi fa addormentare e svegliare con lo stesso sorriso.

Quando sono qui, ahimè, troppe volte manca il carburante e la mia macchina si ferma senza alcun preavviso.

E’ nel buio della notte, quando nessuno vede i miei bagliori di luna, che il mio viaggio di felicità inizia.

Attraverso il ponte e sono nel mio mondo parallelo, in compagnia di tutte le anime belle che camminano con me.

Soltanto quì le nostre luminose fantasie prendono vita e, spiegate le ali, accade tutto quello che ci fa stare bene.

Veniteci a trovare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *