La mia idea di felicità è in una tavola imbadita piena di colori e di affetti.

La mia idea di felicità si muove dentro la condivisione che avverrà a breve.

Inizierà il balletto dei piatti che passerrà di mano in mano regalando lo stupore agli astanti.

Lentamente ogni tensione si scioglierà, come la neve al sole, lasciando inalterate le forme del piacere.

Non è solo nel cibo questa mia idea di felicità, ma nelle mani che si sfioreranno e nei sorrisi che si incontreranno.

Tu non sarai più solo in questa folla variopinta di nuova umanità.

Tutto attorno a te accoglierà in armonia la tua persona.

La felicità si siederà a tavola al tuo fianco, lasciandoti allegramente stordito nell’incontro tra il nuovo e il vecchio.

Se chiuderai gli occhi questa meravigliosa farfalla chiamata felicità la sentirai muoversi accanto a te dentro un sussulto di ali.

Prova a non chiederti il come e il perchè di quello che accade.

Resta seduto e sorridi al tuo nuovo mondo.

La condivisione e lo scambio tesseranno tele meravigliose come ricordo di quel che a breve svanirà.

Saranno gli occhi che si incontrano, le mani che si sfiorano, e i sapori che albergano in te a darti la misura del tutto.

La felicità sarà effimera e duratura al tempo stesso: assaporala quando arriva e non dimenticarla quando non la vedi più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *