Ti troverò così: vecchio e con gli occhi limpidi come il mare.

Ti troverò e magari sarà per sempre: assieme alla tua stanchezza e alle mie paure.

Ci faremo compagnia fermando i rimpianti e l’immobilità dei miei sentimenti freddi.

In quel tempo lontano ci saremo scambiati così tante parole che finalmente potremo godere il silenzio del nostro incontro.

Mi troverai nell’alba del mio sconforto, quando il sussurro della mia vita non avrà ancora preso il sopravvento su di me.

Immobili in questa terra da ridisegnare, ci sarà tutta la nostra pace: la lunga notte sarà alle nostre spall

Un giorno apriremo quella porta che guardiamo da tempo e da punti di vista diversi e ci accoglieremo sorridendo.

Non ora e non qui: questo è ancora lo spazio lungo della riflessione, per digerire il passato e continuare a camminare.

Ci sono ancora i fremiti per quello che abbiamo perso nelle nostre mille vite passate.

C’è ancora il vuoto da guardare dritto negli occhi senza temere vendette.

Ti vedo e se chiudo gli occhi sento il tuo respiro affannoso che cerca casa.

Fermati a guardare, anima persa come me in questo mondo che alterna il bianco e il nero senza offrire tregua.

One Response to Ti troverò con Aletheia Casey

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *