In questa vita così ambigua e buia, a me viene voglia di respirare a occhi chiusi e andare avanti.

In questa vita così tortuosa e troppe volte in salita, io non posso fermarmi.

Quanti mondi attraversi durante la tua vita?

C’è il mondo che immagini, che al sorgere del sole, però, scompare non lasciando alcuna traccia di sé.

C’è il mondo che ti capita di vivere dopo aver driblato, tra una mancanza di coraggio e l’altra.

C’è il mondo di cui gli altri ti vestono, proiettando su di te fantasie non tue e parole che non hai mai pronunciato.

Quando riesci a sentirti vivo a prescindere dalle contingenze?

A me capita di camminare quando sento di aver perso i miei orizzonti.

Faccio mie le parole di un grande scrittore/viaggiatore

“Non perdere la voglia di camminare. Io camminando ogni giorno, raggiungo uno stato di benessere e mi lascio alle spalle ogni malanno. I pensieri migliori li ho avuti mentre camminavo, e non conosco pensiero così gravoso da non poter essere lasciato alle spalle con una camminata. Stando fermi si arriva sempre più vicini a sentirsi malati. Perciò basta continuare a camminare, e andrà tutto bene” (Bruce Chatwin).

Quando tutto manca intorno a te non dimenticarti di andare avanti e di incontrare nuovamente te stesso: andrà tutto bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *