Guardami, anche quando la vita diventa difficile.

Guardami, anche quando mi nasconderò nelle mie paure.

Io ci provo a tenere il passo ai miei troppi accadimenti, spesso, però, mi fermo e torno indietro.

Tu non mi vedi e non mi vieni a cercare.

E’ proprio in quei momenti che ho bisogno del tuo sguardo amorevole: dimmi che andrà tutto bene.

Io guardo il mondo soltanto quando so di non essere vista: è troppo faticoso, per me, sostenere questo fitto intreccio di emozioni.

Guardo la vita che nasce e prolifera, anche quando nulla al contorno sembra averle aperto la porta.

Mi commuove scorgere quel “nonostante tutto” che si annida in certe situazioni difficili: ci trovo tanta poesia al suo interno.

Guardo la folla che cammina con il passo veloce e costante come se si stesse dirigendo alla guerra.

Fermatevi a respirare, ogni tanto: vi state perdendo la magia del presente, in nome di chissà cosa.

Mi guardi da lontano e non sostieni il peso delle mie emozioni: ci stiamo allontanando.

Vienimi a prendere per mano e portami nei tuoi sogni incantati: io mi sono bloccata in questo bianco accecante che ha cancellato la mia direzione.

Restiamo assieme dentro questa magia dell’indefinito che ci vede protagonisti timidi ma ancora vibranti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *