Scolpito dal vento: sulla mia pelle c’è la mia vita.

Scolpito dal vento: c’è dell’orgoglio, adesso, nel sentirmi addosso tutta la vita che ho vissuto.

Il tempo non è scivolato via: io ci sono e sono davanti a te con la mia forza e la mia debolezza.

Decido la mia vita con i miei sensi: delle volte vado fuori strada e, altre volte, arrivo dove un tempo non avrei nemmeno immaginato.

Fa troppo freddo e troppo caldo, ma ho capito che l’amore mi fa andare oltre tutte le contingenze: adesso sento solo la mia pelle, mentre il vento la accarezza e percepisco nitidamente le mie vibrazioni che si ripetono all’infinito.

Mi sento come un totem di me stesso: vedo in me le mie origini che si sedimentano sul mio corpo, lasciando spazio ad altra vita che si aggiungerà a questa senza sosta.

Non mi è passata la paura di entrare dentro la vita a testa alta: adesso procedo, nonostante la paura, perchè desidero troppo vedere come riuscirò ad arrivare dove ho immaginato.

Non mi sento un eroe dei fumetti o un personaggio mitologico: sono un uomo che ama la vita e raccogliendo tutte le forze che ha a disposizione, prova a dare un senso nuovo a queste sue giornate.

aernout-overbeeke

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *