Wes Anderson è sicuramente uno dei registi più amati degli ultimi anni.

Il suo stile inconfondibile, che attinge a piene mani da una certa iconografia degli anni 60, il suo amore per le simmetrie e per le tinte pastello lo rendono un riferimento non solo per il mondo del cinema ma più in generale per il mondo della moda.
Le case più importanti si contendono i suoi spot e lui, da grande amante dell’Italia, ha pensato bene di scegliere Milano e la fondazione Prada per aprire un locale, il bar Luce, che è una specie di bignami del suo stile e meta di appassionati e curiosi in tutto il mondo.
E le dimostrazioni di affetto dei fan non mancano di certo, sono molti i film che hanno ricevuto, per gioco, il trattamento-anderson ma niente in confronto della creatività e della perizia del talentuoso illustratore catalano Mar Cerdà.
Con acquerelli e utilizzando la tecnica del papercraft (o pepakura), Mar Cerdà ha ricreato le scene dei film più amati di Wes Anderson, dal bagno di Margot in The Royal Tenenbaums, alla scrivania del simpatico consierge del Grand Budapest Hotel, il tutto con una dovizia sorprendente di particolari che sicuramente farà felice un maniaco del dettaglio come il regista texano. Sul profilo Instagram di Mar troviamo altri lavori di ispirazione cinematografica, come Zoolander e Star Wars e alcuni scatti in cui ci mostra nel dettaglio come nasce la sua magia di carta e colori.

Mar-I-tied-to-the-radiator-7
Mar-I-tied-to-the-radiator-2
Mar-Grand-Hotel-Budapest-7
Mar-Darjeeling-10
Mar-Darjeeling-6
Mar-Darjeeling-4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *